Servizio Civile : oltre 47500 Posti di Lavoro in tutta Italia

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha pubblicato bandi per la selezione di  oltre 47500 Volontari. Tutti i volontari avranno diritto a un assegno mensile di 433,80 euro.

I bandi prevedono inserimento di oltre 47500  unità da avviare in ambito regionale in tutta Italia. da avviare in  progetti autofinanziati dal Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo





Il Servizio Civile Nazionale è un’opportunità per i giovani, di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico, inteso come impegno per il bene di tutti e di ciascuno e quindi come valore di coesione sociale. Il Servizio Civile dura dodici mesi e ai volontari spetta un assegno mensile di Euro 433,80.

I bandi per volontari mettono a concorso 47.529 posti per partecipare a progetti del SCN,
così articolati:

a. n. 26.304 per progetti di Servizio Civile nazionale, di cui:
– n. 25.516 da realizzarsi in Italia;
– n. 788 da realizzarsi all’estero;
b. n. 21.225 per progetti di Servizio
Civile regionale, di cui:
– n. 585 in Abruzzo;
– n. 313 in Basilicata;
– n. 1.477 in Calabria;
– n. 3.163 in Campania;
– n. 1.395 in Emilia Romagna;
– n. 263 in Friuli Venezia Giulia;
– n. 2.000 in Lazio;
– n. 314 in Liguria;
– n. 2.942 in Lombardia;
– n. 532 nelle Marche;
– n. 324 in Molise;
– n. 913 in Piemonte;
– n. 51 nella Provincia Autonoma di Bolzano;
– n. 94 nella Provincia Autonoma di Trento;
– n. 924 in Puglia;
– n. 710 in Sardegna;
– n. 3.206 in Sicilia;
– n. 894 in Toscana;
– n. 205 in Umbria;
– n. 29 in Valle d’Aosta;
– n. 891 in Veneto.



Requisiti di partecipazione

I candidati partecipanti al bando di Servizio Civile dovranno essere possesso dei seguenti requisiti generali:
  • cittadinanza italiana o comunitaria;
  • età tra i 18 e i 28 anni di età;
  • assenza di condanne con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l’appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata;
  • non avere in corso rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo con l’ente che realizza il progetto.

COME PRESENTARE DOMANDA :

Le domande di partecipazione,  devono essere presentate entro le ore 14 del 26 giungo redatte secondo l’apposita modulistica allegata ai bandi, direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, in una delle seguenti modalità, mediante Posta Elettronica Certificata PEC o a mezzo Raccomandata A / R o consegnate a mano. Per ulteriori informazioni potete consultare la pagina dedicata ai bandi nazionali e regionali relativi al Servizio Civile 2017/2018, dalla quale è possibile accedere a tutta la documentazione relativa ai concorsi seleziona e invia cv